Concorso internazionale di progettazione “Human Technopole: il nuovo HEADQUARTERS”

 
CONCORRENTI AMMESSI AL SECONDO GRADO HT-Headquarter
L6UABVMT
6T724G9M
3EZE5DGL
HS9E5NZQ
MHQCDQ8E
2BECEGP8
DHVNS4HC
 
NEWS IN EVIDENZA
11.10.2019

Aggiornamento alle ore 17.00 del 11.10.19 delle risposte alle richieste di chiarimento per il secondo grado di concorso
Aggiornamento alle ore 17:00 del 11.10.19 delle risposte alle richieste di chiarimento per il secondo grado di concorso.


09.10.2019

Precisazioni in tema di avvalimento
Precisazioni in tema di avvalimento


30.08.2019

ELENCO CODICI ALFANUMERICI PARTECIPANTI AL PRIMO GRADO
ELENCO CODICI ALFANUMERICI PARTECIPANTI AL PRIMO GRADO


31.07.2019

Precisazione per la presentazione del DGUE
Precisazione per la presentazione del DGUE


OGGETTO DEL CONCORSO E PROCEDURA

Arexpo.S.p.A. (di seguito anche “Ente Banditore”), in qualità di committente ausiliario di Fondazione Human Technopole (di seguito anche “Fondazione HT”) ai sensi dell’art. 3, comma 1, lett. m) nn. 2, 3 e 4, del D.Lgs. n. 50/2016 (di seguito anche “Codice”), bandisce il Concorso internazionale di progettazione “Human Technopole: il nuovo HEADQUARTERS” per la realizzazione del nuovo Edificio (di seguito “Edificio”) della Fondazione HT, situato in Milano, ex area Expo 2015 (ora denominata MIND – Milano Innovation District), Via C. Belgioioso s.n.c., finalizzato all’acquisizione di un progetto con livello di approfondimento pari a quello di un progetto di fattibilità tecnica ed economica (di seguito anche il “Concorso”).

Il concorso, aperto agli Architetti e agli Ingegneri, è articolato in due gradi in forma anonima.

Per garantire anonimato e condizioni uniformi di partecipazione le procedure del concorso e il rapporto fra Ente banditore e concorrente avverranno esclusivamente per via telematica attraverso il sito www.headquartersht.concorrimi.it.

Al sito sopra citato il concorrente avrà accesso mediante registrazione e potrà scaricare il materiale necessario alla partecipazione, formulare quesiti, consultare l'apposita pagina "news" e consegnare mediante caricamento gli elaborati delle proposte progettuali sia del primo che del secondo grado.

CALENDARIO DEL CONCORSO

Le principali scadenze della procedura del Concorso sono le seguenti:
  • 23.07.2019 ore 12:00:00
    Termine per la ricezione delle richieste di chiarimento per il primo grado;
  • 30.07.2019 ore 12:00:00
    Termine per la pubblicazione delle risposte alle richieste di chiarimento pervenute entro il primo grado;
  • 29.08.2019 ore 12:00:00
    Termine ultimo per la ricezione delle proposte progettuali e dei documenti amministrativi relativi al primo grado;
  • 01.10.2019 ore 12:00:00
    Data di pubblicazione e comunicazione delle proposte progettuali ammesse al secondo grado;
  • 15.10.2019 ore 12:00:00
    Termine ultimo per la ricezione della documentazione amministrativa del secondo grado relativa al possesso dei requisiti per la progettazione definitiva ed esecutiva;
  • 08.11.2019 ore 12:00:00
    Termine ultimo per la ricezione delle richieste di chiarimento per il secondo grado;
  • 25.11.2019 ore 12:00:00
    Termine ultimo per la pubblicazione delle risposte ai quesiti formulati per il secondo grado;
  • 17.12.2019 ore 12:00:00
    Termine ultimo per la ricezione delle proposte progettuali relative al secondo grado.

PREMI E RIMBORSO SPESE

Il vincitore del concorso riceverà un premio di € 600.000,00 (al netto di IVA e ogni altro onere di legge).
Al concorrente risultato secondo classificato è riconosciuto un premio di € 120.000,00 (al netto di IVA e ogni altro onere di legge).
Al concorrente risultato terzo classificato è riconosciuto un premio di € 80.000,00 (al netto di IVA e ogni altro onere di legge).
Ciascuno dei successivi concorrenti riceverà un premio di € 50.000,00 (al netto di IVA e ogni altro onere di legge).

DOCUMENTI DEL CONCORSO

L'Ente banditore fornisce la seguente documentazione:
1. Bando di concorso
Bando di concorso (application/pdf)
ATTENZIONE: IL FILE ALLEGATO ALLA NEWS DEL 16/07/2019 Proroga del termine di scadenza per la presentazione delle proposte progettuali ANNULLA E SOSTITUISCE IL PRESENTE FILE
2. Documento di Indirizzo alla Progettazione
02_Documento di Indirizzo alla Progettazione.pdf (application/pdf)
3. Architectural Competition English Summary
03_Architectural Competition English Summary.pdf (application/pdf)
4. Capitolato Informativo BIM – Progetto di Fattiblità Tecnico Economica
04_Capitolato Informativo BIM - Progetto di Fattibilità Tecnico Economica.pdf (application/pdf)
5. Schema di Contratto per l’affidamento al vincitore del concorso della Progettazione Definitiva ed Esecutiva
05_Schema di Contratto per l’affidamento al vincitore del Concorso PD - PE.pdf (application/pdf)
6.Capitolato Informativo BIM – Progettazione Definitiva – Progettazione Esecutiva
06_Capitolato Informativo BIM - Progettazione Definitiva - Progettazione Esecutiva.pdf (application/pdf)
7. Calcolo dei corrispettivi per le Prestazioni Professionali
07_Calcolo dei Corrispettivi per le Prestazioni Professionali.pdf (application/pdf)

Allegati al Documento di Indirizzo alla Progettazione

A_SDF
1_RILIEVI.zip (application/zip) 1. Rilievi
2_PLANIMETRIE ARCHITETTONICHE DELL_AREA.zip (application/zip) 2. Planimetrie Architettoniche dell’area HT
3_PROGETTI DI RIFUNZIONALIZZAZIONE.zip (application/zip) 3. Progetti di rifunzionalizzazione
4_INQUADRAMENTO URBANISTICO.zip (application/zip) 4. Inquadramento Urbanistico
5_RETI E SOTTOSERVIZI.zip (application/zip) 5. Reti e sottoservizi
6_INQUADRAMENTO AMBIENTALE.zip (application/zip) 6. Inquadramento ambientale
B_SDP
7_ELABORATI MASTERPLAN.zip (application/zip) 7. Elaborati Masterplan
8_PROGETTI DI INTERESSE PUBBLICO.zip (application/zip) 8. Progetti di interesse pubblico
C_AMB
9_PLANIMETRIE AMBITI.zip (application/zip) 9. Planimetrie Ambiti
D_EDIT
10_FILE EDITABILI FORNITI.zip (application/zip) 10. File editabili forniti
HUMAN TECHNOPOLE - IL NUOVO HEADQUARTERS (Concorso Progettazione - Elenco Elaborati Tecnici)
HUMAN TECHNOPOLE - IL NUOVO HEADQUARTERS (Concorso Progettazione - Elenco Elaborati Tecnici).pdf (application/pdf) HUMAN TECHNOPOLE - IL NUOVO HEADQUARTERS (Concorso Progettazione - Elenco Elaborati Tecnici)
Documentazione di gara firmata digitalmente
Documentazione di Gara Firmata Digitalmente.zip (application/zip)

QUESITI E RICHIESTE DI CHIARIMENTI - SECONDO GRADO

Termine per l'invio delle domande: 08.11.2019 alle ore 12:00:00
Termine per la pubblicazione delle risposte: 25.11.2019 alle ore 12:00:00

ELABORATI RICHIESTI - SECONDO GRADO

La proposta progettuale richiesta per il secondo grado di Concorso (Progetto di fattibilità tecnica ed economica) è costituita dai seguenti elaborati:

12.1 Ambito 1: il Campus HT :
a) n. 3 (tre) elaborati grafici in formato UNI A0 su file PDF, con lato maggiore orizzontale o verticale a scelta del concorrente, riportanti un riferimento metrico grafico (sistema internazionale) per eventuali riproduzioni, contenenti gli schemi grafici utili alla individuazione delle caratteristiche dimensionali, volumetriche, tipologiche, funzionali e tecnologiche del progetto del Campus contenenti:

  • almeno una planimetria generale (livello coperture) in scala 1:500 che dovrà riportare l’orientamento e indicare le sistemazioni esterne, gli accessi all’area oggetto di intervento e ai fabbricati esistenti e in progetto, le distanze di rispetto dai confini o dagli edifici e tutti gli altri vincoli ritenuti significativi dal concorrente;
  • planimetrie, in scala adeguata, contenenti il Campus, la sistemazione esterna delle aree e lo schema dei percorsi;
  • tutti i prospetti significativi e una o più sezioni trasversali e longitudinali, in scala adeguata, che siano rappresentative del rapporto tra i pieni e i vuoti e dell’andamento degli edifici;
  • rappresentazioni tridimensionali e ogni altra rappresentazione grafica idonea a illustrare le scelte progettuali e a fornire ogni informazione ritenuta utile (es. schemi planimetrici, profili di approfondimento, prospettive, assonometrie, riferimenti, etc.).

b) una relazione di inquadramento generale in formato UNI A4 su file PDF, orientata in senso verticale, per un totale di massimo indicativo 12 facciate (font 9 ed interlinea 12 punti) incluse eventuali immagini e schemi grafici, oltre copertina e indice, che illustri le scelte progettuali adottate e le caratteristiche dell’intervento proposto, in coerenza agli obiettivi, agli indirizzi e alle indicazioni contenute nel Documento di Indirizzo alla Progettazione (allegato al presente Bando) e ai criteri di valutazione previsti dal Bando, con particolare riferimento agli aspetti di progettazione architettonica e alle caratteristiche funzionali e tecniche dell’intervento, indicando in quali rappresentazioni del progetto si riscontrano tali coerenze.

12.2 Ambito 2: Il Nuovo Edificio:
a) n. 10 (dieci) elaborati grafici UNI A0 su file PDF, con lato maggiore orizzontale o verticale a scelta del concorrente, riportanti un riferimento metrico grafico (sistema internazionale) per eventuali riproduzioni, contenenti gli schemi grafici utili alla individuazione delle caratteristiche dimensionali, volumetriche, tipologiche, funzionali e tecnologiche del progetto dell’Edificio, e contenenti:

  • almeno una planimetria generale (livello coperture) in scala 1:200 che dovrà riportare l’orientamento e indicare le sistemazioni esterne, gli accessi all’area oggetto di intervento e ai fabbricati, le distanze di rispetto dai confini o dagli edifici e tutti gli altri vincoli ritenuti significativi dal concorrente;
  • piante di tutti i livelli (esclusa la copertura), interrati compresi, in scala 1:200 contenenti la numerazione di tutti gli spazi come da Documento di indirizzo alla progettazione, un’ipotesi di ingombro degli arredi, le principali quote altimetriche, nonché la sistemazione esterna per il livello terreno;
  • planimetrie esplicative dei principi di funzionalità, fruibilità e organizzazione degli spazi e dei percorsi;
  • schemi planimetrici esplicativi dei principi di flessibilità e adattabilità;
  • schemi esplicativi dei caratteri di sostenibilità ambientale ed efficienza energetica;
  • schemi esplicativi delle tecnologie costruttive adottate (con particolare riferimento all’industrializzazione del processo edilizio);
  • tutti i prospetti significativi e più sezioni trasversali e longitudinali in scala 1:200, che siano rappresentative del rapporto tra i pieni e i vuoti e dell’andamento degli edifici;
  • rappresentazioni tridimensionali e ogni altra informazione ritenuta utile, quali schemi, riferimenti etc..

b) una relazione tecnico-illustrativa, in formato UNI A4 su file PDF, orientata in senso verticale, per un totale indicativo di 30 facciate (font 9 ed interlinea 12 punti) incluse eventuali immagini e schemi grafici, oltre copertina e indice. La relazione deve illustrare le scelte progettuali adottate e le caratteristiche dell’intervento proposto sull’Edificio HT, in coerenza con gli obiettivi, gli indirizzi e con le indicazioni contenute nel Documento di Indirizzo alla Progettazione e ai criteri di valutazione previsti dal Bando, con particolare riferimento agli aspetti di progettazione architettonica e alle caratteristiche compositive, funzionali e tecniche dell’intervento. La relazione deve essere organizzata secondo il seguente indice di contenuti:

  • verifica di rispetto dei vincoli e delle regole di cui al Documento di Indirizzo alla progettazione;
  • caratteristiche funzionali e tecniche dell’intervento, e nello specifico, la coerenza ai criteri di valutazione di cui all’articolo 18 del presente Bando, indicando gli elaborati di progetto dove è dato riscontrare tali caratteristiche;
  • valutazione sulle prestazioni in termini di sostenibilità ambientale, efficienza energetica e strategia energetica;
  • prime indicazioni sulla fattibilità del progetto riguardante la protezione antincendio;

12.3 Elaborati afferenti ad entrambi gli Ambiti:
a) Cronoprogramma previsionale relativo a tutte le fasi di realizzazione delle opere, in formato UNI A3 su file PDF, orientato in senso orizzontale, per un totale di massimo 5 facciate, che illustri i benefici delle tecniche di industrializzazione edilizia e di prefabbricazione in termini di riduzione dei tempi di realizzazione;

b) Relazione di stima economica, in formato UNI A4 su file PDF, orientata in senso verticale, per un totale indicativo di massimo 5 facciate (font 9 ed interlinea 12 punti) incluse eventuali immagini e schemi grafici, oltre copertina e indice, che illustri in forma quanto più possibile dettagliata e strutturata i seguenti temi:

I) Costi di costruzione, con l’individuazione delle categorie di opere e dei relativi importi, determinati mediante l’applicazione delle quote di incidenza delle corrispondenti lavorazioni rispetto al costo complessivo;

II) Costi di gestione e di manutenzione delle opere.

c) Relazione sul programma funzionale, in formato UNI A4 su file PDF, orientata in senso verticale, per un totale indicativo di massimo 10 facciate (font 9 ed interlinea 12 punti), oltre copertina e indice, che illustri il calcolo delle superfici e la verifica del programma funzionale, specificando, anche attraverso schemi grafici, i seguenti dati: superficie lorda costruita, superficie netta utile, superficie occupata dalle murature e dalle tamponature, superficie di distribuzione (connettivo), superfici interrate.

d) una sintesi dei documenti illustrativi della proposta progettuale contenuta, in formato UNI A3 su file PDF, orientata in senso orizzontale, per un totale indicativo di 20 facciate, oltre copertina e indice.

Nello sviluppo della proposta progettuale del secondo grado, i concorrenti devono tener conto delle eventuali indicazioni formulate dalla commissione giudicatrice al termine del primo grado del Concorso e comunicate ai concorrenti selezionati tramite la piattaforma.

I file degli elaborati dovranno essere stampabili e non dovranno eccedere ciascuno la dimensione di 15MB.

Il codice alfanumerico (codice registrazione) che il sistema assegna ad ogni partecipante al momento della registrazione NON deve essere riportato sugli elaborati, pena l'esclusione.

Elaborati difformi dalle sopra citate specifiche o che contengano elementi riconoscitivi (quali titoli, loghi, motti, ecc.) che potrebbero ricondurre alla paternità della proposta ideativa, comporteranno l'esclusione dal concorso.

I file devono essere, a pena di esclusione, anonimi sia nel contenuto sia nelle proprietà.
Per le istruzioni su come rendere anonimo un file pdf visita il sito https://helpx.adobe.com/it/acrobat/using/pdf-properties-metadata.html (link aggiornato al 18/06/2018).
E' possibile inoltre utilizzare il software consigliato dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori:
- per i sistemi operativi Windows PDF-XChange Editor (https://www.tracker-software.com/),
- per i sistemi operativi MacOs PDF Metadata Editor (http://broken-by.me/pdf-metadata-editor/).

CRITERI DI VALUTAZIONE - SECONDO GRADO

I criteri di valutazione sono riportati nel bando di concorso all'art. 18.